mercoledì 2 maggio 2012

AXELLE: colore a photoshop (WORK IN PROGRESS)




Axelle, è il padre di Aleinor, un guerriero, ai tempi della storia più nell'animo che nei fatti poichè usa la spada solo se necessario, ma sa quanto è importante conoscerne l'arte per sopravvivere.

Non sono una maga a photoshop e ho appena imparato alla Scuola Comics, ma se può aiutare qualcuno vi mostro in realtà quanto è *****tamente semplice arrivare fin qui!!! (e detta dalla figlia di un tecnico dei computer che pensava di essere stata adottata vale qualcosa XD !!!)

Per questi lavori sto scansionando solo le matite senza china!
Quindi creo un livello di sfondo con un colore tipo pergamena, oltre al bell'effetto ti permette di evitare i buchini bianchi se, senza rendertene conto, non passi il colore ovunque!
Il livello con la scansione lo passo in moltiplica (metodo livello) così diventa "trasparente" e lo porto sopra il livello dello sfondo colorato.




Quindi creo un livello sotto quello delle matite (per non coprirle) e comincio a colorare con un pennello aerografo partendo dalla pelle perchè è quella più facilmente influenzabile dai colori che si metteranno in seguito.
Prima si passa una stesura di colore piatto, cioè senza sfumature, e dopo ci si addentra, cambiando livello, con le volumetrie e i giochi di luce!!!
Qui ho già cominciato con la barba...;)








Insomma PROVATE perchè ottenere risultati fighissimi è facilissimo e photoshop è più intuitivo di quanto non sembri...
Naturalmente con un buon corso come quello di Massimo Malosso fate prima e avete tante dritte che altrimenti imparereste sbattendoci il muso ogni volta...



E se siete già tutti navigati in photoshop e perciò a questo post state tutti facendo spallucce guardandovi le unghie appena lucidate sulla maglia...arriverà il giorno in cui batterete la testa perdendo irrimediabilmente la memoria e ne avrete bisogno anche voi AHAHAHAHAHAHAH XD

3 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie ^^ aspetta che lo finisca XD

      Elimina
  2. SI Linizio è buono condivido. anche la scelta dei colori. Procedi con il resto ora.

    RispondiElimina